Sostituzione della serratura della porta blindata, ecco alcuni consigli efficaci
Casa

Sostituzione della serratura della porta blindata, ecco alcuni consigli efficaci

Garantendo la sicurezza della propria casa o appartamento, la serratura della porta blindata è un elemento essenziale per proteggere l’abitazione da qualsiasi rischio di furto con scasso o intrusione. La qualità della serratura e il suo livello di protezione devono essere presi sul serio. Questo è il motivo per cui il prezzo di una modifica della serratura dipende spesso dal modello e dal tipo scelto, ma anche dalla situazione, soprattutto in caso di riparazione.

Serratura della porta blindata: cambiare l’intero blocco o sostituire il cilindro?

La parola blocco indica l’intero sistema di chiusura di una porta blindata, che è composta da molti elementi. Prima di impazzire tra gli scaffali del nostro negozio fai-da-te preferito, determiniamo con precisione quali parti della serratura devono essere modificate per risparmiare denaro e aumentare la sicurezza. Nel caso in cui si desideri semplicemente cambiare le chiavi, il più economico è sostituire solo il cilindro. Questa è la parte della serratura in cui è inserita la chiave.
Esistono diversi tipi di chiusura, ad esempio un cilindro disinnestabile consente di aprire la porta anche se una chiave è inserita all’interno della casa.

Se vuoi cambiare la serratura per aumentare la sicurezza della tua casa, non sarà sufficiente sostituire la canna. In questo caso, sarà necessario sostituire l’intero blocco. Non tutte le serrature però si adattano a ogni porta blindata. La prima cosa da individuare quando si decide di sostituire l’intero blocco: è una serratura integrata o montata in superficie? Per differenziarli, le serrature integrate sono nascoste e il meccanismo è inserito nello spessore della porta. Con un blocco montato in superficie invece, l’intero dispositivo è visibile, il che semplifica l’installazione. La maggior parte delle serrature da infilare sono reversibili, ma non le serrature a parete!

Quando è utile sostituire soltanto il cilindro

Ciò è necessario in due casi:

  1. Il lucchetto per la tua porta blindata è vecchio, il brevetto per il suo cilindro è diventato di dominio pubblico. Ciò significa che la riproduzione delle chiavi non è più protetta. Il fabbro locale può creare chiavi duplicate. Se presti la tua chiave a qualcuno – come una domestica o un pet sitter o baby sitter -, questa persona può fare un duplicato a tua insaputa. Se poi irrompe in casa e ruba, non sei assicurato perché non c’è stata alcuna forzatura;
  2. Una terza parte potrebbe avere la tua chiave. Questi possono essere dei casi se ti sei appena trasferito in una nuova sistemazione. Sei sicuro di avere tutte le chiavi? Sei stato derubato o hai perso la valigetta o la borsa con le chiavi e i documenti. Queste potrebbero essere nelle mani di qualche malintenzionato che, con l’indirizzo ricavato dai documenti, potrebbe venire a violare il tuo domicilio.

In questi 2 casi, una terza parte può tornare a casa senza irrompere e rubare. Nessuna violazione significa nessuna copertura assicurativa contro il furto.

Chiarimento importante: se esci di casa e sbatti la porta dimenticando di prendere le chiavi, che sono rimaste all’interno, si presenterà il classico problema della “porta sbattuta”. Un fabbro onesto aprirà la tua porta senza danneggiare la serratura. In questo caso non è necessario cambiare il cilindro.

Prezzo di una modifica della serratura della porta blindata d’ingresso

La fascia di prezzo per la serratura della porta blindata è molto ampia poiché inizia da pochi euro e può raggiungere più di 1.000 euro. Se dividiamo singolarmente le porzioni che la compongono vediamo che il prezzo di un blocco overlay parte da 10 euro, ma può arrivare fino a 600 euro ai vertici della gamma. Il prezzo di un lucchetto con serratura è compreso tra 200 e 500 euro. Il costo di un lucchetto senza serratura è compreso tra 30 e 100 euro.
I prezzi per un blocco multipunto stanno aumentando in base al livello di sicurezza che offrono. È compreso tra 100 e 700 euro per una chiusura a 3 punti e può arrivare fino a 900 euro per una chiusura a 5 punti nella parte alta della gamma. Le chiusure a gancio costano da 30 a 50 euro.

Le serrature con codice e carta, le quali offrono un maggiore livello di sicurezza, sono le più costose. Il loro prezzo può raggiungere i 300 euro, con un prezzo base di 60 euro per i blocchi di codice e 150 euro per i blocchi delle carte. Le serrature biometriche partono da circa 200 euro e possono raggiungere i 1000 euro.

A ciò, nel caso di una installazione diversa dal fai da te, bisogna aggiungere i 35 euro medi del diritto di chiamata di un esperto manutentore più il costo della manodopera.