Cosa fare il giorno prima dell’esame universitario
Benessere

Cosa fare il giorno prima dell’esame universitario?

Hai studiato per mesi e ora finalmente lo vedi davanti a te apparire, è l’esame universitario. Giorni e notti sui libri e tanta ansia stanno finalmente per svanire, stai per sostenere l’esame e porre fine a tutte le tue ansie ma…

tra te e l’esame c’è il giorno che lo precede. 

Un giorno odiato da praticamente tutti gli studenti universitari che vorrebbero solamente afferrare il toro per le corna. Un giorno, come specificato anche da studentetop.it nel loro blog, assai sottovalutato dagli studenti. 

Come sfruttare al meglio il giorno prima dell’esame

Non importa quanto ti sia preparato/a per l’esame, quel che conta è che il giorno prima dell’esame può sbilanciare la lancetta del tuo futuro in positivo o negativo. 

Non scherzo!

Se immaginiamo l’ansia da esame su un asse, non faremo fatica a notare che il giorno prima dell’esame raggiunge livelli incredibilmente alti. Cosa fa uno studente ansioso? Perde il sonno e l’appetito a spaccarsi la testa sui libri.

E questo, lasciacelo dire… è totalmente sbagliato e controproducente!

Gioca d’anticipo

Primo consiglio che devi cogliere al volo è che prepararti bene i giorni prima dell’esame renderanno meno ansiosa la vigilia. 

Se hai studiato bene, hai seguito un metodo di studio chiaro e pensi di avercela messa tutta a preparare il tuo studio, avrai sicuramente un livello d’ansia estremamente più bassa rispetto al caso opposto. Non trovi?

L’ansia è normale

Non esisterà mai un pre-esame senza ansia, semplicemente perché il nostro organismo funziona così. L’ansia non è nostra nemica ma ci avverte quando stiamo per cominciare la “battaglia”, quando è il nostro turno. 

Il problema è quando la interpretiamo come un segnale di pericolo o di paura. Non è affatto così, scordatelo!

Metà giorno studio e metà relax

Il titolo del paragrafo è voluto. 

Metà giorno prima dell’esame dovrai dedicarlo a ripassare, diciamo dalle 09.00 alle 13.00. L’altra metà invece dovrai svagarti, cambiare aria, prenderti del tempo per goderti una passeggiata, il mare o se è inverno un bel film.

Diciamo davvero cerca di non pensare all’esame, fai altro. Questo ti aiuterà a metabolizzare i concetti e sedimentarli in maniera inconscia dentro di te, d’altro lato abbasserà di gran lunga la tua ansia.

Dormi presto

Fondamentale riuscire a dormire presto il giorno prima dell’esame per farti svegliare lucido/a e pieno/a di energie per affrontare la giornata. 

Non dormire meno di 8 ore, mi raccomando!

Il ripasso va oltre il singolo giorno

Non pensare assolutamente che il ripasso sia solamente dell’ultimo giorno, tutt’altro! Ripassare bene significa ripassare un periodo di tempo sufficiente a far rinfrescare i tuoi concetti. 

Chi dedica solo il giorno finale al ripasso va incontro a un bel mal di testa e molta confusione il giorno dell’esame!