Vacanze Cilento non solo mare
Lifestyle

Vacanze Cilento: non solo mare

Le vacanze Cilento sul mare (scopri l’ospitalità di marticana.com) rappresentano l’occasione ideale per staccare la spina e vivere un’esperienza magnifica, avvolti da paesaggi naturali mozzafiato e non solo. Il Cilento, infatti, ha molto da offrire e si rivela la location giusta per single, coppie, famiglie e gruppi di amici.

Vacanze cilento sul mare: cosa visitare

Arte, cultura, storia e buona cucina sono i tratti che caratterizzano le vacanze Cilento sul mare. Questa zona della Campania, vicina a Salerno, nasconde incantevole spiagge, suggestivi borghi e racchiude anche importanti testimonianze archeologiche.

La zona del Cilento, che anticamente ricadeva nella Lucania, spicca per la costa frastagliate, le amene colline e i monti. Il Parco Nazionale protegge la natura, salvaguardando il territorio, costellato anche da tantissime attrazioni di interesse culturale. I sentieri da affrontare per scoprire questo magnifico territorio sono numerosi e a questo riguardo basta solo citare il cammino San Nilo o la via Silente.

La visita in questa terra inizia proprio dal Il Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano, a partire dalla costa tirrenica fino ad arrivare ai piedi dell’appennino campano-lucano. Questi luoghi, ricchi di richiami mitologici, ospitano anche colonie greche che ogni anno vengono visitate da turisti di ogni dove.

Una volta Nella Piana del Sele e giunti in prossimità del litorale si potranno ammirare le preziosità della Magna Grecia a Paestum, anche facendo una visita presso il Museo Archeologico Nazionale. Quanto ai templi, quelli ancora oggi in buono stato di conservazione sono Nettuno, Athena e la Basilica in onore di Hera. Questo importante sito archeologico venne scoperto nel corso del diciottesimo secolo.

Dopo Paestum merita sicuramente una tappa la Tenuta Vannulo, nel cuore del Sele. Il luogo è molto famoso perché qui viene prodotta la mozzarella di bufala, ma anche anche altri prodotti a base di latte, come gelati, yogurt ecc. Qui si trova anche il Museo permanente che testimonia le tradizioni della civiltà contadina, in cui è possibile anche di soggiornare.

Mare Cilento: cosa non perdere

Le vacanze Cilento sul mare si rivolgono anche a chi ama starsene in disparte e lontano dal turismo di massa. Infatti, partendo da Santa Maria di Castellabate si potrà facilmente raggiungere la baia di Punta Tresino, ricca di piccole calette in cui rigenerare corpo e mente. Qui non mancano anche spiaggette isolate per chi preferisce la tranquillità. Il percorso ha una durata di circa un’ora.

Altrettanto interessante è Punta Licosa, anche in questo caso con tante piccole spiagge, alcune delle quali rocciose e poste immediatamente dopo la pineta. Le spiagge fanno parte della riserva di Castellabate e alla fine del percorso spicca la baia con il faro, dalla quale poter guardare tutto il Golfo di Salerno.

Acciaroli, con il suo antico porto, è un altro luogo in cui soffermarsi. Qui si trova anche la torre normanna, magnifiche spiagge e il caratteristico borgo marinaro in cui Hemingway conobbe proprio il marinaio che ispirò il celebre romanzo ‘il Vecchio e il Mare’.

Continuando questo appassionante viaggio si arriva a Pisciotta, conosciuta per le alici di menaica, così chiamate per via del modo in cui vengono pescate. Impossibile resistere al loro gusto.

In conclusione

Le località elencate sono soltanto alcune delle perle del Cilento. Roscigno, il complesso delle Grotte di Castel Civita, Cala degli Infreschi e Palinuro sono altre tappe da prendere in considerazione.

Quello che bisogna sapere è che la Valle del Cilento è ancora a tratti incontaminata. Esplorando il territorio si trovano anche spiagge sabbiose, come quella di Marina di Ascea, che peraltro viene considerata una delle più belle della regione. Non resta, quindi, che prenotare la propria vacanza, meglio se con congruo anticipo, per essere sicuri di trovare disponibilità e pianificare tutto al meglio.