Maglioni infeltriti? Ecco come lavare lana a mano o in lavatrice
Approfondimenti

Maglioni infeltriti? Ecco come lavare lana a mano o in lavatrice

La lavatrice rappresenta un luogo molto pericoloso per i capi di lana. Mettici dentro qualcosa lì dentro per errore e, a meno che il filo non sia stato trattato in modo speciale per essere trattato in lavatrice, probabilmente finirai con l’avere un maglione infeltrito e rimpicciolito.

L’infeltrimento è irreversibile. Un capo di lana diventa duro e rigido, oltre ad assumere forme piu’ piccole. Possiamo fare qualcosa immergendo il capo infeltrito in una ciotola con un po’ di balsamo di capelli o ammorbidente, ciò aiuta a lubrificare le superfici in fibra per consentire un po ‘di movimento quando il capo è allungato. Ma raramente puoi riportare un capo molto infeltrito nella sua forma originale. L’inviluppo delle fibre è permanente.

Bisogna stare molto attenti a lavare indumenti di lana in lavatrice, soprattutto se abbiamo deciso di usare temperature alte. Gli incidenti con la lavatrice accadono e sfortunatamente tutti abbiamo avuto la nostra giusta dose di problemi di lavaggio degli indumenti. C’è il classico errore che trasforma le tue camicie bianche in rosa per colpa di un calzino rosso o di un fazzoletto colorato dimenticato dentro il cestello.

Tuttavia l’infeltrimento è uno dei peggiori debacles della lavanderia. Se ti capita di trovarti in questa situazione e stai freneticamente cercando su Google come recuperare capi infeltriti, non tutte le speranze sono perse. Anche se il tuo cashmere preferito finisce per sembrare che appartenga alla tua nipotina di sei anni dopo un lavaggio o un’asciugatura, non gettarlo o acquistarne uno nuovo. Esiste una soluzione magica per riportare la tua maglia al suo antico splendore, o quasi.

Prova questo semplice trucco per riportare maglioni, magliette di cotone e jeans alla loro forma originaria

Riempi un lavandino con acqua tiepida e un tappo di balsamo per bambini o capelli. Se vuoi recuperare un maglione di lana, potresti aver bisogno di più balsamo. Aggiungi il maglione e lascialo in ammollo per 10 minuti. Questo rilassa le fibre del capo.

Svuotare il lavandino dell’acqua. Lasciare il capo d’abbigliamento all’interno del lavandino durante questo passaggio. Una volta che è completamente drenato, spremere delicatamente l’indumento, rimuovendo l’acqua in eccesso. Non risciacquarlo con acqua pulita o strizzarlo a secco.

Posiziona un telo da bagno su una superficie piana e appoggia il maglione su di esso. Avvolgi l’asciugamano, con gli abiti, per assorbire più acqua. Il capo dovrebbe essere umido, ma non bagnato.

Posiziona il maglione su un asciugamano fresco e asciutto. Allunga delicatamente il maglione nella sua forma originale mentre è ancora umido. Tienilo piatto fino a quando non si asciuga, preferibilmente su uno stendino. Ecco fatto!

E gli altri articoli di abbigliamento?

Ti chiedi come riportare alla forma originale le calze di lana o il tuo capo preferito in lana merino? Lo stesso processo è valido: dovrai solo regolare di conseguenza il rapporto tra acqua e balsamo. Per capi di abbigliamento più piccoli, compresi i cappelli di lana, usa circa 1 cl di balsamo per litro d’acqua.

Per quanto riguarda un pezzo più grande di maglieria, a seconda delle dimensioni, considera di spostarti nella vasca da bagno per avere più spazio. Ppuoi anche aggiungere un po ‘di detergente delicato per rinfrescare il tessuto.

Lavare un capo di lana

Leggi l’etichetta. Se l’etichetta del tuo maglione di lana dice “solo lavaggio a secco”, fai attenzione. Il lavaggio a secco utilizza sostanze chimiche aggressive che possono ridurre le fibre di lana. potrebbe essere più adatto il lavaggio a mano a casa.

Sciogli prima un detergente delicato in acqua, per evitare che reagisca con la lana bagnata. Qualunque sia il prodotto che usi, assicurati di aggiungerne pochissimo poiché il sapone aumenta l’infeltrimento. Un cucchiaio di detersivo è sufficiente per un maglione medio o grande. Un maglione più piccolo richiederà solo mezzo cucchiaio.

Immergi il maglione in acqua fredda per 5-10 minuti prima di lavarlo. Questa tecnica eviterà che la lana si restringa.

Assicurarsi che l’intero capo sia saturo di acqua. Utilizzare acqua fredda poiché l’acqua calda o calda ridurrà la lana.

Dopo alcuni minuti di ammollo e movimento, rimuovi il maglione dalla bacinella.

Fai rotolare delicatamente il maglione in una palla e spremi l’acqua in eccesso senza strizzare, strofinare o torcere il maglione. La lana tende ad allungarsi facilmente e perde forma, quindi fai attenzione quando rimuovi l’acqua in eccesso.

Risciacqua il maglione in acqua fredda. Svuotare la bacinella riempita con il detergente e la miscela di acqua. Riempi di nuovo la bacinella con acqua fredda e immergi il maglione fino a quando non è completamente bagnato.

Risciacqua il maglione una seconda volta fino a quando l’acqua è priva di schiuma detergente. Non strizzare o asciugare mai, poiché la lana bagnata si allunga facilmente. Tenere il maglione su una stampella per le spalle per consentire all’acqua di defluire dal maglione nel bacino.