L'automobile: una casa per molti italiani
Lifestyle

L’automobile: una casa per molti italiani

Secondo delle recenti ricerche, molti italiani considerano la loro auto come una seconda casa. Trascorrono in macchina moltissime ore a settimana: la usano per andare al lavoro, per piccoli spostamenti, per incontrare gli amici, per gite fuoriporta nel weekend o vacanze lunghe nel corso dell’anno.

In media, una persona trascorre circa quattro anni in tutta la sua vita in auto. Se ci pensiamo non riusciamo a crederci, eppure è così. Ci sono addirittura lavoratori che dichiarano di sostare ben 5 ore a settimana nel traffico cittadino, per non parlare dei minuti che si spendono a cercare parcheggio nei luoghi affollati.

Quindi, essendo l’auto una sorta di seconda casa, come renderla accogliente e fresca? Scopri di più sull’argomento, continuando la lettura.

Non solo una questione di tempo

L’auto non è considerata dagli italiani come una seconda casa solo per via del tempo che vi trascorrono all’interno. In realtà, siamo tra i popoli più attenti alle nostre vetture. Siamo molto gelosi delle auto: il 60% degli italiani dichiara di non essere molto propenso a prestare la macchina a qualcuno, anche se si tratta di un conoscente.

Anche la selezione dei passeggeri è molto attenta. Nonostante oggi siano molto diffuse le pratiche di car sharing privato, come BlaBlaCar, in cui si effettua uno spostamento offrendo la propria macchina a passeggeri sconosciuti, comunque gli italiani sono molto restii a caricare in auto persone non di loro gradimento.

Questo vale anche per i conoscenti. La paura è quella che possano rovinare in qualche modo gli interni, rovesciare bibite, lasciare cattivi odori o toccare troppi pulsanti all’interno della vettura.

L’auto non è una semplice vettura

Nonostante gli italiani non sopportino stare tanto in macchina per via del traffico, comunque adorano le loro vetture. Le trattano proprio come se fossero dei piccoli appartamenti. Dopotutto, l’abitacolo dell’auto è un luogo che si percepisce come privato, proprio, dove trascorrere del tempo a chiacchierare con gli amici in un parcheggio o dei momenti romantici con la fidanzata.

Ci sono dei comportamenti alquanto bizzarri che indicano una certa gelosia nei confronti della propria macchina. Ci sono persone che preferiscono percorrere chilometri a piedi piuttosto che parcheggiare vicino alle destinazioni dove i parcheggi sono pieni di macchine. La paura è quella che altri automobilisti sbadati possano rovinare la carrozzeria della nostra vettura.

Ci sono poi proprietari di auto davvero fissati con la pulizia, che acquistano i migliori gadget per rendere la macchina profumata e accogliente. Come biasimarli? Dopotutto, se l’automobile trattiene il proprietario per ben cinque ore a settimana deve essere impeccabile.

In questo senso, il profumo per auto è una scelta obbligatoria. Deve essere gradevole, su misura per il proprietario della vettura. Inoltre, i profumi, usati anche in aromaterapia, hanno la capacità di suscitare una certa emozione. Alla guida siamo spesso nervosi e inavvicinabili, ma esistono delle fragranze che possono calmare i nervi.

Quindi, per tutti coloro che reputano la loro auto come una seconda casa, è bene ragionare su quale profumo sia il più adatto per sentirsi accolti e rilassati in macchina. Scopri sullo shop online Neovision tutti i profumi per auto e scegli la fragranza più in linea con i tuoi gusti.

Conclusioni

Per molti l’auto non è solo un mezzo di trasporto. È un divertimento, un rifugio, una seconda casa. La macchina a volte è un luogo privato di cui andare gelosi, uno spazio privato in cui svolgere molte attività o semplicemente riflettere mentre si è bloccati nel traffico.

Trascorriamo moltissimo tempo in auto, quindi perché non renderla più personale e accogliente anche con la giusta fragranza? Visita il nostro shop online Neovision e scopri tutti i profumi per auto per trasformare la guida in un’esperienza rilassante.

Autore: Neovisionline.it

Puoi approfondire l’argomento su: neovisionline.it

Fonte: motori.it