Tettoie in ferro non solo car parking
Servizi

Tettoie in ferro non solo car parking

I vantaggi delle tettoie in ferro

Optare per la realizzazione o la ristrutturazione di una tettoia in ferro è fonte di molteplici vantaggi: non solo conferisce carattere alla casa, ma ne aumenta anche lo spazio abitativo.
Quando si considera un progetto di ampliamento di tipo conservatorio, la prima domanda riguarda spesso la scelta dei materiali. Se ce n’è uno che è sinonimo di solidità ed eleganza, è l’acciaio zincato. E questo si può utilizzare qualunque sia lo stile della casa, dal classico al più contemporaneo. A questo aspetto si unisce una straordinaria robustezza che lo rende un materiale resistente, ideale per grandi superfici.
Una tettoia in ferro dà la possibilità di ripararsi dalla luce solare diretta o da piogge leggere mentre si sta all’aperto. Con una veranda aperta o un pergolato, si rimane in contatto con la natura e aumenta anche il valore della casa.
Le tettoie in ferro sono state create soprattutto per ragioni pratiche. In effetti, se installate davanti al portone principale, proteggono l’ingresso dalle intemperie e riescono a risparmiare il vestibolo dalle pozzanghere, aiutano a mantenere pulita la porta in caso di pioggia poiché gli schizzi sono limitati. Si possono anche lasciare le scarpe fuori: se piove poco non si bagneranno. Ma non è tutto. Questo tipo di tettoia è molto utile anche in inverno. Eviterà l’accumulo di neve all’ingresso. Una tettoia sopra il balcone permette di potersi sedere comodamente, al riparo dal sole, godendo di una buona luce. Può anche avere una funzione ornamentale. Si potrà godere di un ingresso accogliente: visivamente, infatti, una tettoia mette in evidenza non solo l’ingresso di una casa ma anche l’intera facciata.

Ecco alcune delle caratteristiche principali di questo tipo di tettoie:

  • Robustezza: il ferro è noto per la sua robustezza. È un materiale che resiste anche a temperature estreme e non teme né vento né sole. Data la sua naturale tendenza a espandersi o contrarsi con le variazioni di temperatura, si devono tenere a mente queste informazioni mentre si installa la tettoia, specialmente quando si tratta di aggiungere pannelli di vetro. Sono aspetti che gli installatori esperti conoscono perfettamente.
  • Peso: la massa del ferro garantisce stabilità anche nel caso di tende da sole autoportanti. Questo aspetto è importante se non si ha una struttura su cui appoggiare il tetto. Se invece si ha intenzione di montare una tettoia in ferro su un terrazzo o un balcone, bisogna farsi consigliare da un professionista. Al di là dei prezzi, la sicurezza dovrebbe essere sempre una priorità.
  • Durabilità: Il ferro, soprattutto se trattato correttamente, ha una durata incredibile. Anche se tenuto all’esterno, come nel caso delle tettoie in ferro battuto, non risente del deterioramento degli agenti atmosferici. In alcuni casi la patina naturale che si forma, o la ruggine, non ne pregiudica la sicurezza, conferendo alla tettoia un certo fascino. Anche i prezzi vanno valutati tenendo presente che si tratta di un investimento a lungo termine.
  • Aspetto estetico: la grande versatilità del ferro permette ai fabbri di creare strutture personalizzate molto diverse, adatte ai propri gusti e alle proprie esigenze. Soprattutto per quanto riguarda le tettoie in ferro battuto, si possono trovare esempi che ricordano lo stile liberty, pergole o tettoie con decorazioni in cui si coltivano piante rampicanti o decorative come il glicine. Con questi elementi c’è la possibilità di creare un bellissimo angolo esterno. I prezzi delle tettoie in ferro dipendono anche dalla complessità della struttura e dal suo valore estetico.

Differenza tra veranda aperta e pergolato

Una veranda aperta è un’estensione della casa che viene installata contro il muro esterno. Si può quindi uscire di casa e andare direttamente sulla veranda. Una veranda aperta non ha pareti o porte ed è possibile immettersi direttamente in giardino. Nel settore edile, una veranda aperta è anche una sporgenza del tetto che serve a proteggere una porta o una finestra. Generalmente, questo tipo di tenda da sole include anche barre in ferro o alluminio finemente lavorate e abbastanza robuste. Un pergolato, invece, non è installato contro un muro. Questo tipo di tenda da sole è autoportante e si può trovare in giardino. Proprio come una veranda aperta, un pergolato non ha pareti o porte.

Prestare attenzione alla manutenzione

Gli specialisti spesso elogiano i pregi dell’alluminio e del PVC in termini di manutenzione. Soggetti alla corrosione, i modelli in ferro e in acciaio si dimostrano molto più esigenti. È quindi necessario prevedere un trattamento antiruggine ogni 3-4 anni. La manutenzione può anche essere effettuata annualmente sulla superficie, utilizzando una spugna e un prodotto delicato, per evitare di danneggiare le guarnizioni.

Definire le proprie esigenze

Prima di prendere qualsiasi decisione, bisogna pensare a tutti i criteri che verranno presi in considerazione nella scelta di una tettoia in ferro, ovvero:

  • Lo stile della casa: la scelta non deve per forza corrispondere perfettamente allo stile della casa, né con i colori dominanti della facciata, ma è possibile avvicinarvisi.
  • L’esposizione della facciata in cui si vuole installare: se la facciata è rivolta a nord, bisogna fare attenzione a scegliere tettoie che non riducano la luminosità degli interni, già predisposti alla mancanza di sole.
  • Il budget: anche se l’acquisto di una tettoia non rappresenta un investimento eccessivo, i prezzi varieranno in base alla scelta del modello o dei materiali. Una volta presa la decisione e prima di effettuare l’acquisto, bisogna considerare anche i costi di installazione.


Alcuni punti da considerare sono, inoltre:

  • Le dimensioni: bisogna prendere bene le dimensioni di lunghezza, larghezza e profondità del telaio della porta e/o delle finestre.
  • Per sostenere una veranda aperta si deve identificare la natura della parete che ne sosterrà il peso. Infatti, il tipo di fissaggio, come ad esempio i tasselli, dipenderà dai materiali costituenti questo supporto. Quindi, il passaggio più complicato sarà quello di montare il pannello di copertura facendolo scorrere nelle aste dei tiranti. A tal proposito e per facilitare il montaggio si consiglia di utilizzare olio, sapone liquido o paraffina.


È importante che, data la complessità dell’installazione, questo compito venga svolto da un professionista del settore.