Come convertire file in mp3: ecco una guida pratica
Tech

Come convertire file in mp3: ecco una guida pratica

Nel corso degli anni, i formati di file sono aumentati esponenzialmente. Così come il numero di audio memorizzati sul disco rigido del tuo computer grazie ai diversi ascolti e interessi accumulati negli anni, e questi hanno tutti formati diversi, in base al momento storico in cui sono stati scaricati, ma tutti ugualmente ascoltabili poiché i lettori multimediali hanno gradualmente aumentato il numero di formati di file supportati. Tra i CD acquistati, i file musicali scaricati qua e là sul Web e i brani acquistati su diverse piattaforme online, il numero di formati di file nella tua biblioteca è notevole.

Che si tratti di risparmiare spazio su un disco rigido intasato o semplicemente di avere file compatibili con un determinato lettore, può essere rapidamente necessario convertire i file in mp3. Questo infatti è un formato di file molto diffuso, anche il più utilizzato durante la conversione di file audio o video poiché è compatibile con quasi tutti i lettori audio digitali. La sua peculiarità è che riduce le dimensioni del file senza perdere la sua qualità originaria.

Vediamo insieme alcune metodologie per convertire i file in MP3.

Convertire file in MP3: ecco le varie opzioni

Molti programmi, incluso Windows Media Player, ti consentono di convertire file in MP3. Alcuni di questi programmi sono gratuiti, mentre altri devono essere acquistati, altri ancora lo fanno online, senza alcun bisogno di essere scaricati. Ogni programma funziona in modo leggermente diverso. La cosa più importante è seguire attentamente le istruzioni.

Windows Media Player, il convertitore di file audio in MP3 presente su ogni computer

Da quando lo streaming online ha fatto il suo ingresso sui nostri device, ormai Window Media Player potrebbe sembrare un programma obsoleto, alcuni – soprattutto i più giovani – è possibile che non abbiamo mai neppure aperto l’icona presente sullo schermo del pc di questo programma disponibile di default in ogni pacchetto Windows, eppure al nostro scopo – cioè convertire file in MP3 – risulta un metodo efficacissimo.

Nella fattispecie ecco come convertire i file audio in MP3 utilizzando Windows Media Player.

  1. Inserire il CD audio nell’unità CD del computer;
  2. Fare clic sulla freccia sotto la scheda Rip dal menu di Windows Media Player;
  3. Seleziona l’opzione per cambiare il formato in MP3;
  4. Fai clic su Rip e il file verrà caricato come MP3.

Ci sono altri programmi disponibili per convertire i file audio in un formato MP3. Alcuni di questi programmi sono disponibili gratuitamente su Internet, mentre altri devono essere acquistati

Software scaricabili e gratuiti

  • Fre: ac

Senza dubbio uno dei più potenti, fre: ac è anche molto completo. Questo software di conversione audio open source è rivolto più agli utenti esperti, la sua interfaccia piuttosto austera richiede un certo tempo di adattamento ed esplorazione per avere un controllo perfetto. Nella parte superiore della finestra si visualizza una barra degli strumenti classica che consente di selezionare i file di lavoro e personalizzare la configurazione specifica per ciascuno degli encoder (codificatori) integrati. Dovrai anche scegliere il tipo di conversione che desideri applicare ai file dal menu a discesa associato al pulsante utilizzato per avviare la codifica.

Al centro della finestra su fre: ac si trova il riquadro di lavoro in cui sono elencate le tracce da convertire, mentre la parte inferiore della finestra raggruppa i diversi parametri di conversione. Il programma, che può anche gestire l’importazione di tracce audio da un CD, supporta l’importazione di file trascinandoli. Se le informazioni sulle tracce audio sono mancanti o errate, fre: ac ti offre la possibilità di modificarle. Il software può anche connettersi a un database online per scaricare i dati dei brani e delle copertine degli album importati da un CD.

Coloro che non sono sicuri del contenuto di un file possono iniziare a leggerlo dal lettore integrato nel programma. Supporta i formati di file più comuni (MP3, MP4 / M4A, WMA, Ogg Vorbis, FLAC, AAC, WAV, ecc.). Fre: ac è un software portatile che può essere installato su una chiave USB per l’uso e installato poi su qualsiasi device.

  • LameXP

Conosciuto per essere uno dei più potenti encoder, Lame non ha un’interfaccia grafica e viene utilizzato attraverso il prompt dei comandi. Per consentire a quante più persone possibile di godere del programma in un ambiente user-friendly, nella comunità degli sviluppatori sono emersi diversi progetti di interfaccia. LameXP è uno di questi e offre una semplice interfaccia articolata attorno a una serie di schede che mirano a facilitare una codifica impostandone la configurazione in più fasi.

La prima scheda consente di gestire l’importazione dei file, ma anche di modificare i metadati di ciascuna traccia importata, la seconda scheda, per selezionare la directory di destinazione e la terza scheda, per modificare i metadati generali – nel caso un album per esempio – i file pronti per la codifica.

Le impostazioni di codifica sono disponibili nella quarta scheda. Sono disponibili numerosi codificatori e formati: MP3, Ogg / Vorbis, AAC / MP4, FLAC, APE, A / 52, DCA o WAVE. È inoltre possibile regolare manualmente la qualità / bit rate dei file codificati prima di avviare il processo. Per perfezionare le tue impostazioni, dovrai andare all’ultima scheda: qui puoi scegliere la qualità dell’algoritmo di codifica, gestire la velocità in bit del file codificato e scegliere la frequenza di campionamento delle tue tracce. Dopo aver inserito tutti questi parametri, sarà sufficiente fare clic sul pulsante Codifica ora per avviare il processo.

  • MediaHuman Audio Converter

Disponibile su Windows e macOS, MediaHuman Audio Converter è un convertitore audio estremamente facile da usare, a differenza dei due precedenti. La sua interfaccia chiara e intuitiva va dritta al punto.

L’importazione dei file viene eseguita facendo clic su un pulsante o trascinando e rilasciando direttamente. Quando i file da convertire vengono aggiunti all’elenco di lavoro, MediaHuman Audio Converter visualizza le informazioni: la copertina dell’album quando disponibile, ma anche il nome del file, la sua durata e la frequenza di campionamento e il suo flusso.

Un clic sul formato di conversione selezionato per impostazione predefinita consente di visualizzare in una finestra separata i vari profili predefiniti integrati nell’applicazione. MediaHuman Audio Converter supporta, tra gli altri, WMA, MP3, AAC, WAV, FLAC, OGG, AIFF, Apple Lossless e altri formati.

Software per la conversione utilizzabili online senza download

  • Apowersoft Convertitore video online gratuito

Non solo audio, Apowersoft Free Online Video Converter è un’applicazione gratuita per convertire un file in MP3 online. Oltre alla conversione in MP3, questo programma supporta anche la conversione da MP4 a MP3, o da altri formati come WAV, WMA, AAC, FLAC, OGG, RA in MP3. Facile da usare, questo strumento non richiede installazione o registrazione, è sufficiente eseguire pochi passaggi per la conversione: selezionare i file, regolare il formato di output in MP3, determinare la posizione del file di output e infine premere Converti per ottenere il tuo nuovo file.

  • OnlineVideoConverter

OnlineVideoConverter è uno strumento di conversione multimediale online gratuito. Ti consente di convertire qualsiasi file video o file audio in più formati, senza la necessità di installare il software sul tuo dispositivo. Questo programma è pienamente compatibile con tutti i browser moderni ed è considerato il miglior servizio di conversione audio o video online grazie alla sua alta qualità e alle conversioni ultra veloci in molti formati audio (.mp3 / .aac / .ogg / .wma / .m4a / .flac / .wav) e video (.mp4 / .avi / .mpg / .mov / .wmv / .flv / .m4v / .webm / .mkv / .3gp).